Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti


null

Home > Progetti > Piano strategico

Piano strategico del Comune di Alghero

 

Piano Strategico, la prima bozza in consultazione

La prima bozza per la discussione del Piano Strategico del Comune di Alghero, presentata giovedì scorso a Lo Quarter, è ora disponibile on line per la consultazione, per trenta giorni. Eventuali commenti, integrazioni e suggerimenti dovranno essere inviati all'indirizzo pianostrategico@comune.alghero.ss.it entro il prossimo 21 febbraio.

Scarica la prima bozza per la discussione del Piano strategico del Comune di Alghero

Scarica la presentazione del 19 gennaio - slides

 

 Il Piano Strategico del 2007

Nel 2007, la città di Alghero si è dotata di un Piano Strategico, “Alghero 2020 – La città Amabile” che delinea lo sviluppo della città lungo alcune direttrici di fondo, come la qualità urbana e ambientale, la ricerca e la conoscenza, la cultura, l’innovazione e la vocazione internazionale. 

Linee-strategiche

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Presentato alla Comunità il 26 febbraio 2007, il Piano Strategico di Alghero “immagina una Città amabile per i propri cittadini, attraente verso l’esterno e con uno sguardo e una preoccupazione costante per le generazioni future”. 

Gli assi principali del Piano sono:

  1. ALGHERO CITTÀ AMBIENTALE: PROMUOVERE LA QUALITÀ URBANA E TERRITORIALE
  2. ALGHERO CITTÀ DELLA CONOSCENZA: PROMUOVERE LA FORMAZIONE E LA RICERCA SUL CAMPO
  3. ALGHERO CITTÀ DELLE IDENTITÀ E DELLA CULTURA: PROMUOVERE LE RETI, MOLTE E DIVERSE
  4. ALGHERO CITTÀ DELLA PRODUZIONE E DEGLI SCAMBI: PROMUOVERE LE VOCAZIONI LOCALI E L’INNOVAZIONE
  5. ALGHERO CITTÀ DELLA SOLIDARIETÀ E DELL’INTEGRAZIONE

Il Piano necessita oggi di essere rivisto, aggiornato e ri-orientato alla luce del nuovo contesto nazionale e locale e delle sfide che attendono la città nei prossimi anni. Alghero ha sempre dimostrato negli anni una vitalità e una capacità progettuale significativa e ambisce a diventare un punto di riferimento nelle scelte politico-progettuali del Nord Sardegna, soprattutto in alcuni settori, come il turismo e la cultura, la mobilità, lo sviluppo di impresa. Inoltre, dal punto di vista dell’amministrazione comunale, vi è l’esigenza di affermare un nuovo “progetto per la città” che sia condiviso e partecipato e che si basi su un’attività di ascolto “strutturato” di tutte le componenti dell’economia e della società civile.

Scarica il Piano Strategico del 2007

Aggiornamento del Piano  Strategico 2007

Nel 2016, l’Amministrazione comunale di Alghero si è perciò posta l’obiettivo di riprendere e portare avanti il percorso di progettazione partecipata avviato nel 2007 per procedere all’aggiornamento del Piano Strategico. L’idea è quella di costruire, a partire dalle “vocazioni” espresse dal posizionamento competitivo della città, un percorso di lavoro che porti ad individuare alcuni assi di intervento prioritari e alcuni “macro progetti” su cui poi impostare la fase attuativa. Nello specifico gli obiettivi sono:

  • strutturare una metodologia che “metta al lavoro” il territorio sulla base di un percorso strutturato e definito ex ante;
  • evidenziare alcuni progetti che siano in grado di dare una connotazione specifica ad Alghero nei prossimi anni e che siano ben definiti in termini di tempi, responsabilità, risorse;
  • evidenziare gli aspetti attuativi e le modalità di gestione del Piano, affinché già all’interno del processo di pianificazione si identifichino le modalità attuative concrete dei progetti.

A livello strategico il nuovo Piano dovrà consentire all’Amministrazione:

  • di indirizzare la città verso un’azione di riposizionamento competitivo su alcuni assi prioritari;
  • di coinvolgere gli stakeholder territoriali nella definizione di alcuni macro progetti;
  • di potenziare e rivitalizzare la mission di alcuni strumenti gestionali in mano all’amministrazione.

Scarica il documento metodologico

Un’idea nuova di città 

Gli studi sulla questione urbana e le esperienze avviate sia in sede locale che nazionale e comunitaria confermano la crescente centralità di alcuni problemi specifici della città contemporanea che, a tutt’oggi, stentano a trovare adeguate e diffuse risposte sul piano delle politiche urbane. Si tratta di questioni che esprimono con grande evidenza la non soluzione del rapporto tra competitività, sostenibilità, inclusione e coesione sociale, ancorché interna alla dimensione urbana. Il territorio conta? Cosa è oggi la città? Come si compone dal punto di vista dei processi di trasformazione del territorio?1

L’Agenda Urbana Europea a livello comunitario pone la città come elemento chiave dell'integrazione sociale, culturale e politica dei cittadini europei - luogo dove si concentrano le principali sfide in campo ambientale, sociale ed economico, da intendersi nella duplice natura di concentrazione dei problemi e delle possibili soluzioni innovative a queste sfide - piattaforma imprescindibile per il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo della città intelligente, sostenibile ed inclusiva che l'Unione si è posta con la strategia Europa2020. Allo stesso tempo, l’Agenda Urbana Nazionale pone una maggiore attenzione agli impatti e alle potenzialità che le politiche europee e nazionali hanno a livello locale e urbano, al fine di raggiungere una maggiore coerenza degli interventi e permettere alle città di fare sentire la loro voce nel ciclo del policymaking.

L’altra importante novità è costituita dall’elemento relazionale con la Programmazione istituzionale che assurge a dignità normativa, valorizzata nel nuovo ordinamento contabile degli enti locali.

 

Pianificazione strategica e programmazione istituzionale 

Piano-strategico-programmazione

Uno degli aspetti strategici della riflessione svolta riguarda le potenzialità della Città di Alghero nella filiera turismo-cultura-sviluppo locale, dove la città ha enormi potenzialità non ancora pienamente sfruttate in ottica di valorizzazione e marketing territoriale e dove vi sono alcune condizioni favorevoli che possono consentire alla città di sviluppare progetti significativi di respiro sovralocale e anche sovraregionale: l’adesione alla Rete delle Citta della Cultura, la presenza di un polo universitario importante, lo svolgimento ad Alghero di alcuni eventi annuali importanti.

In questo contesto Alghero, in risposta alla Procedura di selezione per il conferimento del titolo di Capitale Italiana della Cultura 2018 e in coerenza con gli obiettivi del Piano Strategico si è candidata a Capitale italiana della Cultura 2018, nella consapevolezza di poter svolgere un ruolo da protagonista anche a livello nazionale sui temi della cultura.

Scarica il dossier di candidatura 

 

Il nuovo percorso di pianificazione strategica

Il processo di pianificazione strategica è stato avviato a maggio 2016 con alcune riunioni preliminari e con un evento di lancio al quale hanno partecipato tutte le componenti della società civile e dell’economia del territorio.

Riunioni preliminari del 16 maggio 2016 - Scarica il report

Evento di lancio del 26 maggio 2016 – Scarica le presentazioni dei relatori: Mario Bruno, Sindaco di Alghero - Gabriella Esposito, Assessore alle politiche culturali, turistiche e dell'istruzione

 

I tavoli di lavoro

Il lavoro del Piano Strategico è organizzato in tre tavoli tecnici:

TAVOLO 1 – SVILUPPO ECONOMICO LOCALE E IMPRENDITORIALITÀ

TAVOLO 2 – TURISMO, BENI CULTURALI E ATTRATTIVITÀ

TAVOLO 3 – PARTECIPAZIONE E E-DEMOCRACY

I tavoli tematici derivano dalle strategie del Piano, che sono le seguenti:

  1. Rafforzare l'idea di comunità, cittadinanza e multiculturalità: comprende le tematiche della cittadinanza attiva e dell’efficienza del governo locale, ma anche gli strumenti per dare attuazione e continuità al Piano nella sua implementazione;
  2. Sviluppare il tessuto economico locale e la nuova imprenditorialità, che comprende la riflessione sulle industrie creative ed innovative, sulla filiera agroalimentare, l’artigianato di qualità e i sistemi di mobilità;
  3. Acquisire una leadership riconosciuta nella filiera turismo-beni culturali-attrattività, che comprende le tematiche delle reti culturali, del marketing territoriale,  della rigenerazione urbana e della circolarità delle città e delle nuove competenze;
  4. Costruire partnership internazionali forti, vale a dire rafforzare i legami con la Catalogna, ma anche consolidare la partnership con l’Università e attivare risorse comunitarie per finanziare i progetti strategici.

Ciascun tavolo ha il compito di definire 4-5 progetti di grande rilevanza strategica per tutto il territorio, partendo dalla messa a fuoco dei temi e dagli interrogativi emersi. L’esito auspicabile del lavoro dei Tavoli è la produzione di un portafoglio progetti realistico che sia il risultato dell’impegno dei soggetti pubblici e privati del territorio.

Possono essere presentati sia progetti esistenti ma che trovano difficoltà a svilupparsi, sia progetti nuovi realizzati ad hoc.

I progetti individuati dovranno rappresentare una regia comune, elemento di discontinuità rispetto al passato, riflettere ciò che i singoli soggetti non sono in grado di svolgere al meglio singolarmente e tener conto delle risorse finanziarie disponibili o attivabili a livello locale e nazionale.

I progetti possono essere presentati attraverso una Scheda progetto e inviati a pianostrategico@comune.alghero.ss.it oppure a a.giachi@promopa.it.

 

Secondo ciclo di Tavoli di lavoro per il Piano Strategico del Comune di Alghero

Lo scorso luglio sono stati avviati i lavori dei tre Tavoli tematici, Tavolo 1 – Sviluppo economico locale e nuova imprenditorialità; Tavolo 2 – Turismo, beni culturali e sistema di attrattività; Tavolo 3 – Partecipazione, e-democracy e governance del Piano, da cui sono emerse alcune interessanti proposte progettuali. Il 21 e 22 settembre si è svolto il secondo ciclo di incontri e per i tre ambiti tematici si è selezionato un primo elenco di proposte che entreranno a fare parte del piano strategico esecutivo. In questo contesto il contributo di ciascun cittadino ed operatore economico è prezioso per la raccolta di idee e spunti progettuali importanti.

Gli incontri si sono tenuti con il seguente calendario:

Mercoledì 21 settembre - Sala conferenze Lo Quarter
Ore 16.00-18.00 - Tavolo 2 Turismo, beni culturali e sistema di attrattività (Scarica la presentazione)
Ore 18.00-20.00 - Tavolo 1 Sviluppo economico locale e nuova imprenditorialità (Scarica la presentazione)

Giovedì 22 settembre - Sala conferenze Lo Quarter
Ore 17.00-19.00 - Tavolo 3 Partecipazione, e-democracy e governance del Piano (Scarica la presentazione)

Leggi il Report dei Tavoli - Secondo ciclo

 

Presentazione della bozza del Piano Strategico del Comune di Alghero

Piano-strategico_Save-the-date_19.01.2017 

A seguito degli incontri dei Tavoli di Lavoro, che hanno avuto luogo nei mesi di luglio e settembre 2016, e dell’attività di analisi e progettazione ad essi collegato, si è giunti alla definizione della prima bozza del lavoro di aggiornamento del Piano Strategico di Alghero.
Il documento sarà presentato ai componenti di tutti i Tavoli riuniti il prossimo 19 gennaio alle ore 17.00 presso la sala conferenze de Lo Quarter.
Seguirà una fase di ulteriore consultazione che dovrà portare entro il mese di febbraio alla stesura del documento finale del Piano.

Condividi su: