Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti


null

CIEVP - Compétitivité et Innovation des Entreprises des Villes Portuaires

 

CIEVP - Compétitivité et Innovation des Entreprises des Villes Portuaires

P.O. Italia Francia Marittimo 2014-2020

Asse 1 – Lotto 3 PI 3D - OS 1. Priorità di investimento - Aumentare la competitività internazionale delle e piccole e medie imprese nella filiera prioritaria transfrontaliera legata alla crescita blu e verde

Obiettivo strategico generale del P.O. L'obiettivo strategico generale del programma . è quello di contribuire a lungo termine a rafforzare la cooperazione transfrontaliera tra le regioni partecipanti e a fare dello spazio di cooperazione una zona competitiva e sostenibile nel panorama europeo e mediterraneo.

Obiettivo generale del progetto Le imprese della filiera prioritaria del turismo innovativo e sostenibile e i settori collegati soffrono di una mancanza di competitività legata alla mancanza di relazioni tra i bacini di utenza e i flussi dei passeggeri della citta portuali. Valorizzare queste filiere e adattare l’offerta con delle innovazioni e realizzare le strutture necessarie per rendere accessibile questi bacini di utenza in risposta alle aspettative degli operatori, rinforzerà la competitività delle imprese, aumenterà l’attrattiva

Descrizione Le città portuali vivono un grande afflusso di visitatori e passeggeri legati al trasporto commerciale, alle attività crocieristiche e al tempo libero. Questa potenziale domanda commerciale spesso però sfugge ai quartieri portuali in quanto spesso la sosta è limitata ad operazioni di carico e scarico, lasciando dietro solo gli oneri ambientali per la servitù di questi imponenti volumi di passaggio e poco ritorno in chiave di turismo sostenibile. Le città quindi devono ripensare urbanisticamente la relazione città porto e organizzarsi per migliorare e qualificare la loro capacità di essere competitive e innovative riguardo l’ offerta commerciale. Il progetto CIEVP & Competitività e Innovazione delle Imprese delle Città-Porto” si propone di sviluppare un sistema imprese/territorio attrattivo rispetto a questa domanda e orientato verso un modello innovativo di turismo sostenibile. Il coinvolgimento dei quartieri come facilitatori delle condizioni di mercato favorevoli, la partecipazione permanente delle imprese, delle associazioni di categoria attraverso le loro organizzazioni professionali, dei gestori delle infrastrutture portuali e anche delle stesse compagnie di navigazione rappresentano una metodologia chiave di governance e il carattere innovativo del progetto. Le attività prevedono un’indagine socioeconomica delle condizioni e del rapporto tra le attività portuali e i centri urbani, per definire linee guida e piani di azione locali a favore degli utenti delle infrastrutture portuali e degli operatori economici del territorio Attività pilota significative saranno tradotte in ogni città partner in azioni e strumenti innovativi, fisici, immateriali o digitali, per migliorare l’offerta, l’accessibilità e per promuovere lo sviluppo delle imprese retroportuali in chiave di turismo sostenibile.

Obiettivi specifici del progetto

  • Elaborazione di una strategia e di un piano di azione locale Migliorare la conoscenza dei bisogni in spazi simili è necessario per sviluppare piani d'azione locali che fanno parte dei risultati del progetto. L'obiettivo deve portare a un controllo dei flussi e dei periodi di frequenza. Una metodologia partecipativa è un elemento dinamico per definire un'offerta turistica sostenibile e innovativa 
  • Implementazione di significative azioni pilota sperimentali attraverso la partnership L'attuazione di progetti pilota sperimentali permetterà di verificare se la realtà economica prevista incontra una concreta opportunità e se permette di assicurare la strutturazione e la sostenibilità di un modello di governance. Essi realizzeranno solo parzialmente i risultati complessivi previsti, ma la loro caratterizzazione permetterà di confermarne la loro coerenza. 
  • Impostazione di un sistema di valutazione per lo sviluppo di una strategia transfrontaliera La durata del progetto raccoglierà solo i primi elementi di valutazione, ma significativi, in quanto lo stesso ha come obiettivo non solo di definire una metodologia e degli indicatori, ma anche la fase di valutazione. Questo deve essere adottato e utilizzato per disporre della misura di variabili utili per migliorare la strategia transfrontaliera.

Risultati del progetto

  • Miglioramento della conoscenza della domanda Organizzare una strategia e prendere in considerazione l'attuazione di un piano d'azione richiede la disponibilità di analisi degli elementi dalla conoscenza dei bisogni dei "visitatori" che saranno frequentatori, presenti temporaneamente o in maniera più regolare nei centri storici delle Città portuali . Questa conoscenza consentirà una migliore comprensione delle aspettative per un’ attrattiva delle aree di influenza interessate.
  • Miglioramento della competitività delle imprese Ottenere una maggiore competitività delle imprese dei centri portuali della città con l'installazione di sistemi intelligenti, che apportino un maggiore dinamismo all'offerta commerciale e di servizi esistenti. L'incremento di questa competitività è finalizzata a rendere i centri-città più attraenti per la clientela turistica ben oltre la funzione della portualità.
  • Aumento della frequenza turistica L'aumento della presenza dei centri storici da parte dei passeggeri e visitatori che si fermano o transitano nei porti direttamente interessati dal progetto. Il turismo urbano è uno dei principali motori dell'espansione e la stabilizzazione della frequentazione turistica di una destinazione direttamente misurabile per il numero di passeggeri

Risultati attesi

  • Miglioramento della conoscenza della domanda
  • Miglioramento della competitività delle imprese
  • Miglioramento della frequenza turistica

Aree di riferimento Corsica, Liguria, Sardegna,Toscana, VAR (Francia-Marsiglia)

Partners del progetto

Ville d’Ajaccio Ajaccio (Capofila)
Université de Corse Pasquale Paoli
Municipalité de Gênes
Commune de Portoferraio Portoferraio
Commune d'Alghero Alghero
Commune d'Antibes Juan-les-Pins

Importo complessivo progetto € 1.574.816,29
Importo assegnato Comune di Alghero € 278.164,50

Durata progetto 24 mesi

Condividi su: