Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti


null

AmBiCi - AMpra la BIcicleta en CIutat

 

AmBiCi - AMpra la BIcicleta en CIutat, il primo Bike to work in Italia ad aprire agli studenti

 

Importanti novità nel 2017 per il progetto sperimentale AmBiCi - AMpra la BIcicleta en CIutat, il primo Bike to work in Italia ad aprire agli studenti. Potranno aderirvi anche i minorenni dai 14 anni in su. L'Amministrazione comunale riconosce 25 centesimi di euro per ogni chilometro percorso, con un tetto massimo di percorrenza giornaliera (6 euro) e mensile (50 euro) rimborsabile.

ALGHERO – Novità con la nuova annualità del progetto Am.Bi.Ci. AMpra la BIcicleta en CIutat, il primo Bike to work in Sardegna, il primo in Italia ad aprire agli studenti. L'amministrazione comunale nell'anno della grande partenza del 100° Giro d'Italia dalla città di Alghero, nell'ottica di una più capillare promozione e incentivazione alla mobilità sostenibile fin dalle nuove generazioni, abbatte il muro della maggiore età per andare AmBiCi: potranno usufruire delle agevolazioni economiche previste anche gli studenti dai 14 anni in su (in principio era riservato ai maggiorenni). L'obiettivo è chiaro: ridurre l'uso delle automobili in città con tutti gli effetti positivi che questo comporta. Attualmente sono più di 50 i lavoratori e gli studenti che hanno aderito al progetto sperimentale, inserito nel più ampio programma di Cittadinanza Attiva che vede i cittadini di Alghero protagonisti di buone pratiche in tutti i settori della pubblica amministrazione, dal baratto amministrativo alla sponsorizzazione di aree verdi, eventi e immobili. L'Amministrazione Comunale riconosce 25 centesimi di euro per ogni chilometro percorso, con un tetto massimo di percorrenza giornaliera (6 euro) e mensile (50 euro) rimborsabile. C'è ancora tempo e spazio per rimettere in pista le biciclette e armarsi di buona volontà: le domande infatti rimarranno aperte, con un tetto massimo di candidature attive nel corso dell'anno pari a cento. 

Leggi l'avviso 2017 e scarica la modulistica


 

 

Pubblicato l'avviso che avvia il progetto AM.BI.CI ad Alghero, il primo Bike to work in Sardegna, l'unico in Italia ad aprire agli studenti. Le candidature potranno essere presentate a partire dalle ore 00.01 del 9 maggio 2016. L'intero progetto s'inserisce nel più ampio programma di Cittadinanza Attiva che vede i cittadini di Alghero protagonisti di buone pratiche nei più ampi settori della pubblica amministrazione.

ALGHERO – Lavoratori, studenti e genitori che portano i bambini a scuola in bicicletta potranno presentare le proprie candidature a partire dal 9 maggio 2016. È il progetto AM.BI.CI. - AMpra la BIcicleta en CIutat, attraverso il quale il Comune di Alghero corrisponderà un incentivo economico per l’uso della bicicletta per raggiungere il posto di lavoro, frequentare l’università o andare a scuola. Pubblicato l'avviso bilingue (italiano e algherese) sul sito istituzionale dell'ente con tutte le informazioni sul primo Bike to work in Sardegna, l'unico in Italia ad aprire agli studenti.

A cento cittadini partecipanti al progetto (il 40% costituito da studenti e/o genitori) l'Amministrazione Comunale riconoscerà 25 centesimi di euro per ogni chilometro percorso. Rendiconto possibile grazie all'utilizzo di una App gratuita e dedicata, che prevede un tetto massimo di percorrenza giornaliera e mensile rimborsabile. Al fine di consentire la massima partecipazione della cittadinanza, inizialmente il contributo non potrà essere corrisposto a più di dieci dipendenti per ciascun datore di lavoro, pubblico o privato, con l'ammissione del 10% massimo di dipendenti comunali. Tutti i soggetti inseriti nella graduatoria del progetto AM.BI.CI. AMpra la BIcicleta en CIutat, anche se in numero inizialmente superiore a quelli ammessi all'incentivo, verranno iscritti all'Albo dei lavoratori e studenti su due ruote, sottoscrivendo un vero e proprio "Patto per il rispetto dell'ambiente e delle buone pratiche sportive". L'intero progetto s'inserisce nel più ampio programma di Cittadinanza Attiva che vede i cittadini di Alghero protagonisti di buone pratiche nei più ampi settori della pubblica amministrazione, dalle sponsorizzazioni di verde e immobili fino al baratto amministrativo. L'avviso completo con tutti i documenti allegati è reperibile anche sull'albo pretorio online del Comune di Alghero.

ALGUER – Treballadors, estudents i genitors que porten los fills a escola en bicicleta, pogueran presentar demana de participació a partir del 9 de maig del 2016. És lo projecte AM.BI.CI. AMpra la BIcicleta en CIutat, amb el qual lo Municipi de l’Alguer donarà un suport econòmic per l’ús de la bicicleta per anar al treball, a la universitat o a escola. Publicat l’avís bilingüe (italià i alguerés) en la pàgina institucional del Municipi amb totes les informacions a damunt del primer Bike to work en Sardenya, l’únic en Itàlia obert també als estudents. A cent ciutadans que participaran al projecte (40% format de estudents i/o genitors) la Administració Comunal donarà 25 centèsims de euro per cada Km fet en bicicleta. Lo control siguerà possible gràcies a l’ús de una App dedicada, amb un màxim mensil de viatges i de Km. Per donar la possibilitat a més ciutadans, lo contribut siguerà donat a un màxim de 10 dependents per cada empresa, publica o privada, amb l’admissió del 10% de dependents comunals. Los candidats inserits en la graduatòria del projecte AM.BI.CI. AMpra la BIcicleta en CIutat, també si el número siguerà superior a aquellos que prengueran l’incentiu, sigueran lo mateix inscrits al Registre dels treballadors i dels estudents en bicicleta, firmant amb el Municipi de l’Alguer un Pacte pel respecte de les normes individuades i de les millors practiques pel respecte de l’ambient. Lo projecte fa part del programa de “Cittadinanza Attiva” que veu els algueresos protagonistes de bones practiques en diversos sectors de la administració pública. L’avís amb tota la documentació és publicat a l’”Albo Pretorio” online del Municipi de l’Alguer.

Per ulteriori informazioni o chiarimenti è possibile rivolgersi a: 

Vanna Pensé - email: v.pense@comune.alghero.ss.it; tel. +39 079 9978 117

Emanuela Gesu - email: e.gesu@comune.alghero.ss.it tel. +39 079 9978 853

Leggi l'avviso 2016

 

 

Condividi su: