Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti


null

Home > Progetti > Progetti dell'Amministrazione > Cittadinanza Attiva

Cittadinanza Attiva

 

Cittadinanza Attiva, "patto" tra cittadini e Amministrazione per la cura della città

Il Comune sostiene e incentiva il contributo di cittadini e associazioni per la cura e la riqualificazione dei beni comuni: i cittadini di Alghero possono collaborare e partecipare alla cura della città e il Comune, riconoscendo l'utilità sociale di tale forma di volontariato, ricambia con forme di riduzione/esenzione dei propri tributi comunali in relazione allo svolgimento a regola d'arte delle attività e dei servizi assegnati, nel rispetto dell'art. 24 del D.L. 133 del 12 settembre 2014 e comunque dei principi generali di diritto.

Dalle manutenzioni allo sfalcio delle aree verdi, parchi e sentieri, alla piccola manutenzione ordinaria di edifici pubblici, servizi di custodia e sorveglianza: ad ogni cittadino che svolgerà tali attività di volontariato la TARI sarà ridotta del 50%. E inoltre, per il 2016 anno di avvio di Cittadinanza Attiva, coloro che aderiranno a progetti di realizzazione di arredo urbano mediante riuso e riciclo (fino ad un massimo di dieci adesioni) saranno esentati dal pagamento della TARI. Nel caso in cui a svolgere servizio di volontariato siano associazioni (con sede legale ad Alghero) l’esenzione riguarderà la TOSAP (tassa occupazione suolo pubblico).

Il progetto Cittadinanza Attiva promuove la partecipazione concreta dei cittadini al benessere della collettività, attraverso un percorso costruito dall’Amministrazione per incentivare il volontariato civico e la collaborazione nel rispetto e nella cura del patrimonio pubblico, all'interno del più ampio programma di miglioramento della qualità della vita in città già avviato con la procedura delle sponsorizzazioni per la tutela del verde e del patrimonio immobiliare pubblico e con l’attivazione dello Sportello della Partecipazione, grazie al quale i cittadini e le associazioni potranno dialogare con l’Amministrazione sui temi di pubblico interesse.

COMUNICATO STAMPA DEL 10 LUGLIO 2017

Cittadini Attivi ad Alghero: El Trò e Porto, ristrutturate tutte le panchine

Già ammodernate quelle del porto turistico, nello Scalo Tarantiello e operazioni attualmente in corso sul Colle del Trò, ai piedi della Piazza Balaguer. Grazie al progetto di Cittadinanza Attiva avviato con successo dall'Amministrazione comunale, tutte le panchine deteriorate dagli agenti atmosferici sono oggetto di adeguata manutenzione: impregnata la parte lignea e riverniciata quella metallica, sempre più sedute si presentano finalmente decorose. E' un vero e proprio "esercito" di volontari quello attivo ad Alghero, mosso dal desiderio di contribuire ad abbellire la città e il quartiere di residenza. C'è chi si occupa di piccoli lavori di manutenzione muraria, dello sfalcio di aree verdi, parchi e sentieri, di servizi di custodia, sorveglianza, pulizia di strade e interventi di riqualificazione urbana. Ad ogni Cittadino Attivo è ridotto fino al 50% il tributo della Tari (tassa sui rifiuti), con la possibilità di attivare progetti di arredo urbano mediante riuso e riciclo concorrendo all'esenzione totale dell'imposta comunale. Progetto aperto anche alle associazioni culturali e ai gruppi sportivi, per i quali è previsto l'abbattimento della Tosap (tassa sull'occupazione di spazi ed aree pubbliche). E i risultati si vedono: intere zone del centro storico ripulite da infestanti e sporcizia, abbellite con fioriture di stagione grazie al contributo sinergico dell'Amministrazione e sempre più spazi restituiti alla libera fruibilità di cittadini e turisti.

Guarda il video - Cittadinanza attiva primavera 2017

 

COMUNICATO STAMPA DEL 6 MARZO 2017

ALGHERO - Ha riscosso un'ottima partecipazione il nuovo progetto di Cittadinanza Attiva di Alghero. Scadono oggi i termini per collaborare fattivamente al rispetto del patrimonio pubblico e alla cura della città, col tetto delle 100 candidature raggiunto. Per dare ufficialmente avvio al progetto 2017 si terrà martedì 7 marzo alle ore 18, presso la sala convegni de Lo Quarter, una riunione alla quale sono chiamati a a partecipare tutti i Cittadini Attivi di Alghero: sarà l'occasione per integrare nella squadra di volontari i nuovi iscritti e soprattutto tracciare un resoconto delle iniziative svolte fino ad oggi. 

COMUNICATO STAMPA DEL 21 FEBBRAIO 2017

Aperti i termini per aderire al progetto di Cittadinanza Attiva per il 2017, che incentiva il volontariato e la collaborazione dei cittadini nel rispetto del patrimonio pubblico e prevede uno sconto pari al 50% delle imposte comunali. Per i numerosi volontari che già nel 2016 hanno contribuito al progetto sarà sufficiente confermare la propria adesione, mentre fino al 6 marzo 2017 potranno candidarsi tutti quei cittadini pronti a prendersi cura della città.

ALGHERO - Amare la propria città significa anche contribuire alla sua cura. Così un esercito di casalinghe, studenti, liberi professionisti, artigiani e pensionati, armati di buona volontà, avranno la possibilità di proseguire il lavoro portato avanti già da diversi mesi in tutti i quartieri della città di Alghero con opere di manutenzione, sfalcio di aree verdi, parchi e sentieri, servizi di custodia, sorveglianza, pulizia di strade e piccoli interventi di riqualificazione urbana. Tutti impegnati per dare un aiuto concreto al decoro della città, profondamente convinti che con l'impegno comune Alghero possa trarre profondi vantaggi sul fronte dell'ordine e della pulizia. Piccoli lavori, col supporto dell'ufficio manutenzioni, che richiedono un impegno costante ma soprattutto un grande senso di appartenenza ad una comunità che vuole contribuire a far risplendere la città di Alghero e non si scoraggia di fronte alla tante sacche d'inciviltà ancora oggi presenti.

Con la riapertura dei termini e la pubblicazione della modulistica per l'adesione al progetto di Cittadinanza Attiva, prende avvio ufficialmente la seconda annualità del progetto sperimentale voluto dall'Amministrazione comunale per coinvolgere e sensibilizzare i residenti alla cura e al rispetto degli spazi pubblici. Ad ogni Cittadino Attivo verrà ridotto fino al 50% il tributo della Tari (tassa sui rifiuti), con la possibilità di attivare progetti di arredo urbano mediante riuso e riciclo concorrendo all'esenzione totale dell'imposta comunale. Progetto aperto anche alle associazioni culturali e ai gruppi sportivi, per i quali è previsto l'abbattimento della Tosap (tassa sull'occupazione di spazi ed aree pubbliche). Per i numerosi volontari che già nel 2016 hanno contribuito al progetto sarà sufficiente confermare la propria adesione, mentre fino al 6 marzo 2017 potranno candidarsi tutti i cittadini che intendono collaborare fattivamente al rispetto del patrimonio pubblico. C'è chi nella zona portuale ha tinteggiato le panchine del lungomare, chi cura le aiuole delle principali piazze del centro storico, chi tiene puliti i marciapiedi della via dove abita e chi ha contribuito alla cura del cimitero. Piccoli sforzi dal grande valore.

Leggi il Regolamento per l'istituzione e la gestione del Servizio di Volontariato civico denominato “Cittadinanza Attiva”

Leggi i documenti relativi all'Avviso Cittadinanza Attiva 2016

Leggi i documenti relativi all'Avviso Cittadinanza Attiva 2017

 

 

 

Condividi su: