Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti


null

A Cena con Rossini

01 settembre 2018    |    Evento dal 01 settembre 2018  al 01 settembre 2018

    Arte e cultura Cittadini e vita pubblica Politiche e Istituzioni Turismo    |    Cittadino

A Cena con Rossini

Sabato 1 settembre 2018, ore 19.30 | Piazza del Teatro, Alghero

Serata di gala tra musica e buon cibo con la partecipazione di Orchestra Filarmonica della Sardegna, Ignazio Chessa, Maurizio Pulina, Royal Circus Ostrica. Regia di Chiara Murru, allestimenti di Marco Velli.

Cena di gala su prenotazione | Al Bisbe 4 (Leggi il menu) 3245415645, 3389871353 - Janas Restaurant 0799337101

Concerto a ingresso libero fino a esaurimento posti, apertura botteghino Teatro civico ore 17

Concerto dell’Orchestra Filarmonica della Sardegna - Direttore M° Antonio Puglia

Chiara Milini, soprano

Siman Liù, mezzosprano

Luca Bruno, baritono

*********************************************************************************************

Programma

Il Signor Bruschino Ouverture

La Cenerentola Miei rampolli femminini

Il Barbiere di Siviglia Una voce poco fa

L’italiana in Algeri Cruda Sorte

Otello Assisa a' piè d’un salice

Les soirèes musicales La danza (danza napoletana)

Il Barbiere di Siviglia Sinfonia, Largo al factotum, Dunque io son 

Duetto buffo di due gatti

La città di Alghero celebra Rossini, il grande compositore di Pesaro, nel 150° anniversario dalla morte. In occasione dell’Anno Rossiniano, la città sarda dedica al genio musicale famoso nel mondo una serata speciale a base di musica, teatro e cibo. Non tutti sanno, infatti, che Gioachino Rossini era anche bonvivant, amante soprattutto della buona cucina. "L'appetito è per lo stomaco, quello che l’amore è per il cuore", diceva, o ancora: "Non conosco un lavoro migliore del mangiare". Pare addirittura che Rossini si facesse spedire prelibatezze da tutta Italia come gorgonzola e panettone, per avere sempre il meglio in tavola. L’evento clou delle celebrazioni sarà il 1° settembre quando la Piazza del Teatro di Alghero diventerà un salone delle feste con un concerto diretto dal M° Antonio Puglia dell'Orchestra Filarmonica della Sardegna, grandi tavole imbandite, un menu ispirato a Rossini e ai suoi gusti in cucina, musica diffusa e uno spettacolo teatrale nel più classico stile rossiniano.

La serata prenderà il via alle ore 19,30 con l'accoglienza nella piazza del Teatro Civico, dove alle 20 andrà in scena l'omaggio a Gioachino Rossini che verrà diffuso all'esterno, in tutta la piazza (ingresso libero in Teatro fino ad esaurimento posti, apertura botteghino ore 17). E ad invitare il pubblico a partecipare alla serata rossiniana, fuori dal Teatro, sarà il primo violino dell’orchestra che allieterà i presenti. Spetterà poi ai ristoranti che si affacciano sulla Piazza, Al Bisbe e Janas, e alla birreria artigianale Il Tocco del Prete, dare il via a una cena (per info e prenotazioni al 3245415645 e 0799337101) con un menù gourmet di alto livello ispirato al compositore di Pesaro. Mentre l'illustratore cagliaritano Riccardo Atzeni realizzerà un acquarello inedito dedicato a Rossini compositore, amante del buon cibo. La serata proseguirà, alle 22, con lo spettacolo "Rossini, Rossini" con Ignazio Chessa di Lo Teatrì. L’attore, con la partecipazione di Maurizio Pulina, racconterà in scena aneddoti della vita del compositore, parlando anche di una misteriosa "Bella di Alghero" e immaginando cosa Rossini avrebbe apprezzato di più se fosse passato dalla città sarda. Infine, la chiusura affidata alla Royal Circus Ostrica eseguirà dal vivo una versione "panica" della musica rossiniana, come omaggio al suo genio creativo.

La serata è organizzata dall'Amministrazione comunale e dalla Fondazione Alghero in collaborazione con SpazioT per la regia di Chiara Murru e gli allestimenti di Marco Velli. L'evento, che s'inserisce all'interno dell'intesa firmata dalle città di Alghero e Pesaro (già Città della musica dall’Unesco) per la sperimentazione di forme di valorizzazione integrata negli ambiti della cultura e del turismo, e rilancia la candidatura di Alghero a Città Creativa Unesco, rafforzando le reti con le altre città di cultura d'Italia, vedrà la partecipazione del segretario generale del Comitato Nazionale e Presidente del Rossini Opera Festival, Daniele Vimini.

Nell'occasione, il 31 agosto alle ore 10.30, si terrà presso il Chiostro di San Francesco che ospita fino al 15 settembre la mostra “Quinte e Scene - Immagini da Rossini Opera Festival” a cura di Fulvia Amati e Silvano Bacciardi” un briefing aperto a fotografi e giornalisti con un percorso, visivo ed emozionale, lungo le trenta estati passate nella sala macchine del Festival. Si tratta di immagini che privilegiano gli spettacoli, cioè la parte visibile a tutti della manifestazione, riproposti secondo un punto di vista privilegiato e profondamente personale, senza troppe preoccupazioni di fedeltà a criteri cronologici o cronachistici.

Scheda del luogo
Condividi su:

Vai su