Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti


null

Línies en el cel elèctric - Mireia Vives e Borja Penalba

09 febbraio 2019    |    Evento dal 09 febbraio 2019  al 09 febbraio 2019

    Arte e cultura Cittadini e vita pubblica Sport e tempo libero Turismo    |    Cittadino Giovane Studente

Línies en el cel elèctric - Mireia Vives e Borja Penalba

Sabato 9 febbraio 2019, ore 21 | Teatro civico, Alghero

 

Barnasants e Plataforma per la llengua presentano:

Línies en el cel elèctric
Mireia Vives e Borja Penalba

Due vite, due visioni del mondo, due zaini pieni di canzoni. E, chiaramente, gli stili più diversi. Questo è ciò che ci propone Mireia Vives nel suo ultimo lavoro, Línies en el cel elèctric. La Vives ci invita a accompagnarla in un viaggio iniziatico all’interno del suo territorio più intimo: un territorio di desideri, di speranze, di esperienze. Tutto realizzato con passione, sincerità e con un partner di lusso: Borja Penalba, con il quale la cantante ha inciso questo lavoro, il secondo che pubblica insieme al chitarrista valenciano.

I due artisti valenciani non sono estranei al pubblico algherese in quanto hanno partecipato all’incisione del disco Mans manetes. L’Alguer: Paraules, cançons i veus de minyons. Un progetto, quest’ultimo, dalla forte valenza culturale, linguistica e pedagogica, realizzato dalla Plataforma per la Llengua con lo scopo di recuperare la musica popolare algherese e diffondere la sua conoscenza tra gli studenti di Alghero. Da rimarcare che il concerto Mans Manetes è stato presentato in anteprima ad Alghero l’anno scorso e ha proseguito una fortunata tournée che ha fatto tappa anche a València con l’esibizione, tra gli altri, dei due artisti succitati.

Línies en el cel elèctric è il secondo dei tre grandi concerti di artisti della canzone catalana che saranno ospitati in città nel corso del 2019 grazie all’accordo di collaborazione tra Barnasants, Plataforma per la Llengua e Comune di Alghero confluito l’anno scorso nel progetto triennale Barnasants per la Llengua.

Barnasants

Il Progetto culturale Barnasants è il festival internazionale di riferimento della canzone d’autore che si realizza ogni anno in gran parte del territorio catalano. Nato 24 anni fa a Barcellona con la vocazione di dare voce agli artisti della canzone d’autore nei mesi invernali, Barnasants è cresciuto a tal punto da diventare il progetto culturale più importante del suo genere in Europa, presentando le grandi figure riconosciute della canzone d’autore e diffondendo i nuovi valori emergenti grazie all’organizzazione di oltre 100 concerti ad ogni nuova edizione e il raggiungimento di importanti accordi di collaborazione e scambio coi festival e progetti culturali italiani, occitani, latinoamericani, baschi, ecc.
Alghero, la città catalana della Sardegna, che durante gli ultimi sette secoli ha mostrato e dimostrato la forte volontà di conservare la propria lingua e cultura, punta così naturalmente a diventare sede stabile del Barnasants, un progetto culturale molto legato al territorio e alla sua lingua, con un interesse vocazionale speciale per la cooperazione culturale del Mediterraneo occidentale.
Barnasants ad Alghero non significherà solo musica, infatti i concerti saranno accompagnati da un piano di attività culturali ed educative con il doppio obiettivo di fomentare la lingua e la musica tra la gioventù e promuovere gli scambi culturali e musicali tra gli artisti algheresi (soprattutto i più giovani) e i catalani.
Il progetto prevede un movimento di artisti tra i Paesi Catalani e Alghero che porterà in città tre grandi concerti di musicisti internazionali e permetterà a due cantanti algheresi di rappresentarci in Catalunya. Oltre a Isaac e Conte che hanno incantato il pubblico algherese in un riuscitissimo concerto tenutosi il 19 gennaio scorso e Borja Penalba e Mireia Vives che, come detto, si esibiranno il 9 febbraio al Teatro Civico, Maria del Mar Bonet e Quico Pi de la Serra presenteranno il loro spettacolo in occasione del 25 aprile in piazza Sulis. Naturalmente è previsto anche il viaggio di ritorno. Saranno i cantanti Davide Casu (21 febbraio) e Franca Masu (23 marzo) a portare Alghero in Catalunya durante questa edizione.

Plataforma per la Llengua
La Plataforma per la Llengua è l’ONG del catalano, l’organizzazione non governativa che lavora da 25 anni per promuovere la lingua catalana e i diritti linguistici in tutti gli ambiti quotidiani e in tutto in territorio catalano parlante.
I numerosi progetti lanciati su tutto il territorio hanno fatto sì che l’organizzazione potesse diventare l’entità di riferimento in materia di diritti linguistici non solo in tutto l’ambito catalano, ma anche in Europa. Attualmente, l’ONG del catalano ha oltre 18.000 soci e centinaia di volontari. La Plataforma lavora ad Alghero da più di 10 anni con progetti di riconosciuto successo, come il libro-disco Mans Manetes, il recupero della festività de Les Estrenes, o la campagna Volem Volar.
I successi raggiunti si sono tradotti in riconoscimenti pubblici come il Premi Nacional de Cultura 2008 per la Proiezione Sociale della Lingua Catalana, consegnato dalla Generalitat de Catalunya.

Lo spettacolo è gratuito e i biglietti saranno distribuiti a partire da venerdì 1 febbraio nella sede dell’Ufficio turistico sito in via Cagliari.

Il grande evento, realizzato in collaborazione tra Barnasants e Plataforma per la Llengua, è patrocinato dal Comune di Alghero e dalla Fondazione Alghero.

***

Barnasants non è solo musica. Le attività che accompagneranno il concerto:

Venerdì 8 febbraio ore 11:30 – Mireia Vives e Borja Penalba incontrano gli studenti della scuola media “Maria Carta” di via Malta.

Venerdì 8 febbraio h 18.00 – Incontro aperto con Mireia Vives e Borja Penalba
Incontro aperto degli artisti valenciani Borja Penalba e Mireia Vives al “Lo Teatrí” di via Manzoni n. 85, in collaborazione con l’attore Ignazio Chessa.

Evento Facebook

 

Scheda del luogo
Condividi su:

Vai su