Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti


null

Monumenti Aperti ad Alghero 2018

12 maggio 2018    |    Evento dal 12 maggio 2018  al 13 maggio 2018

    Ambiente Arte e cultura Cittadini e vita pubblica Istruzione e formazione Media e Informazione Politiche e Istituzioni Sport e tempo libero Turismo    |    Cittadino Genitore Giovane Studente

Monumenti Aperti ad Alghero - XVI Edizione

Sabato 12 e domenica 13 maggio 2018 | Alghero

 

Sabato 12 e domenica 13 maggio si rinnova l'appuntamento con la manifestazione che permetterà ai cittadini e ai visitatori di usufruire delle visite guidate offerte dagli studenti delle scuole cittadine e dai volontari delle numerose associazioni che partecipano alla manifestazione. L'azione di conoscenza e sensibilizzazione verso il patrimonio culturale del territorio nei confronti dei cittadini e la forte valenza educativa nei confronti delle giovani generazioni costituiscono gli elementi chiave di questa manifestazione che ha coinvolto ad oggi oltre 1500 volontari tra istituti scolastici, associazioni ed enti. Il tema di questa edizione è Cultura, patrimonio comune, in linea con l'Anno Europeo del Patrimonio 2018.

Scarica la brochure in italiano

Scarica la brochure in inglese

Alghero celebra la sua sedicesima edizione di Monumenti Aperti con l’orgoglio di essere stata una delle prime comunità in Sardegna ad avviare questa particolare manifestazione culturale che coinvolge gran parte della popolazione e in particolare quella scolastica. Il patrimonio artistico e storico della città viene in queste occasioni messo in evidenza con particolari cure di pulizia e restauro, nonché con le dovute attenzioni letterarie e storiografiche che puntano ad una maggiore e capillare conoscenza dei siti e degli edifici che continuano a testimoniare nel tempo l’immagine particolarmente identitaria di questa città. Giova ricordare che “Alghero Monumenti Aperti” ha rappresentato fin dal suo nascere – e continua a rappresentare – uno di quei momenti, per fortuna sempre più frequenti, di grande coalizione e coagulo fra le forze culturali, sociali, imprenditoriali e scolastiche cittadine. Sono sempre state evidenti le sinergie emerse e poste in campo in queste particolari occasioni nelle quali i giovani studenti si sono resi parte indispensabile per meglio presentare e illustrare ai numerosissimi visitatori i siti ed i monumenti che sono stati loro affidati per i giorni ricorrenti la manifestazione. Va dato atto dell’impegno degli insegnanti delle scuole aderenti all’iniziativa che, da parte loro, hanno saputo trasmettere a scolari e studenti oltre che la profonda conoscenza della storia e della storia dell’arte anche l’amore per quei patrimoni che, senza questa cadenza annuale di Alghero Monumenti Aperti, sarebbero potuti essere stati coperti da un velo di oblio.

Rinnovo pertanto un sincero ringraziamento a tutti coloro che anche quest’anno hanno profuso intelligenza, sensibilità, amore e dedizione, con la finalità di rendere Alghero sempre più all’avanguardia nelle proposte culturali non solo in Sardegna e in Italia, ma anche all’estero.

Il Sindaco Mario Bruno

INFORMAZIONI E BROCHURE DELLA MANIFESTAZIONE, ANCHE IN LINGUA STRANIERA, PRESSO

  • InfoAlghero - Ufficio di Accoglienza Turistica Largo Lo Quarter. Orario: sabato 12 e domenica 13 dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 19.30
  • Punti di informazione sulla manifestazione saranno allestiti in Piazza Civica dalle 10.00 alle 20.00 a cura dell'Istituto d'Istruzione Superiore A. Roth e in Piazza Porta Terra dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00 a cura dell'Istituto Comprensivo n. 3 - Progetto Miniguide

ORARI DELLA MANIFESTAZIONE: i monumenti saranno visitabili gratuitamente nelle giornate di sabato 12 e domenica 13 dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00

Si precisa che gli orari di alcuni monumenti potrebbero non coincidere con quelli della manifestazione, pertanto si invita a verificare gli orari precisi con quelli indicati nella cartina, e che alcuni siti rimarranno aperti duranti la pausa pranzo.

@MONUMENTI APERTI IN INTERNET

Informazioni sulla manifestazione e sui monumenti di Alghero:

www.algheroturismo.it

www.monumentiaperti.com

#MONUMENTI APERTI SOCIAL

Il racconto in diretta della XVI edizione di Monumenti Aperti Alghero si svolgerà sui canali

Facebook @alghero.monumentiaperti

Instagram e Twitter @algheroturismo

Il tag ufficiale della ventiduesima edizione è: #monumentiaperti18

I monumenti visitabili per questa edizione sono 39. Di seguito l'elenco e gli orari di visita:

1. Torre di Porta Terra 10-13/16-20

2. Palazzo Civico 10-13/16-20

3. Piazza Civica sabato e domenica dalle 10 alle 20  

4. Cattedrale di Santa Maria Sabato 9.00-10.30/14.00-18.30 / Domenica 13.00-18.00

5. Campanile di Santa Maria Sabato 9.00-10.30/14.00-18.30 / Domenica 13.00-18.00

6. Museo Casa Manno 10-13/15.30-20

7. Chiesa di Sant'Anna intra Moenia 10-13/16-20

8. Chiesa di Santa Barbara 10-13/16-20

9. Archivio Storico Diocesano 10-13/16-20

10. Teatro Civico 10-13/16-20

11. Biblioteca Comunale Rafael Sari 10-13/16-20

12. Archivio Storico Comunale 10-13/16-20

13. Quartiere ebraico 10-13/16-20. Le visite prevedono una passeggiata tra le vie del quartiere. Punto di partenza: Bastioni Marco Polo, fronte ingresso Dipartimento di Architettura

14. Sede della Società Operaia di Mutuo Soccorso 10-13/16-20

15. Torre di San Giacomo 10-13/16-20

16. Chiesa della Misericordia Sabato 10.00-13.00/14.00-17.00 / Domenica 10.00-13.00/14.00-17.00

17. Chiesa di San Michele Sabato  11.00-13.00/ 15.30-18.00 / Domenica 10.00-13.00/15.30-18.00

18. Chiesa di San Francesco Sabato 9.30-12.30/16.00-19.45 / Domenica 9.30-10.45/12.00-13.00/16.00-19.45

19. Torre Sulis Sabato e domenica 10-20 

20. Museo del Corallo 10-13/16-20

21. Torre di San Giovanni 10-13/16-20

22. Museo Archeologico della Città 10-13/16-20

23. Liceo Classico G. Manno 10-13/16-20

24. Lo Quarter e Biblioteca di San Michele 10-13/16-20

25. Scuola del Sacro Cuore 10-13/16-19.30

26. Monumento a Giuseppe Manno 10-13/16-20

27. Casa di Reclusione Giuseppe Tomasiello Sabato dalle 14.00 alle 19.00,  Domenica dalle 10.30 alle 19.30. Per accedere è necessario presentarsi all’ingresso muniti di documento d’identità in corso di validità

28. Imbarcazione Andrea Padre 10-13/16-20

29. Villa Maria Pia Sabato e domenica 10-20

30. Borgata di Fertilia 10-13/16-20

31. Chiesa di Santa Maria La Palma Sabato 10.00 -12.30/16.00 -18.00, Domenica 16.00 -20.00

32. Villaggio nuragico di Palmavera Sito ad ingresso libero solo nella giornata di Domenica 13  - orario 10.00 -19.00

33. Casa Gioiosa - Sede del Parco Regionale Naturale di Porto Conte Sabato 15.00-18.00 e domenica ore 10.00-13.00 e ore 15.00-19.00

34. Sito nuragico di Sant'lmbenia Visite guidate solo nella giornata di domenica dalle 10.00  alle 19.00

35. Necropoli di Anghelu Ruju Sito ad ingresso libero solo nella giornata di Sabato 12 - orario 10.00 -19.00

36. Tenute Sella&Mosca Sabato Visite guidate al Museo e Chiesetta: Ore 9.00-17.00, Visita guidata delle cantine: Ore 10.00, 11.30 , 15.30, 17.00;

Domenica Visite guidate al Museo e Chiesetta: Ore 9.00-12.30, Visita guidata delle cantine: Ore 10.00 e Ore 11:30

37. Aeroporto Militare Sabato e Domenica dalle 10.00  alle 13.00  e dalle 15.00  alle 20.00

38. Cantina Santa Maria La Palma Sabato e domenica dalle 16.00  alle 20.00

39. Santuario di Valverde 10-13/16-20

PARTECIPANO ALLA MANIFESTAZIONE

Diocesi di Alghero–Bosa Ufficio Beni Culturali, Soprintendenza per i Beni Archeologici per le province di Sassari e Nuoro, Università di Sassari – Dipartimento di Storia, Università di Sassari – Dipartimento di Architettura, Design e Urbanistica - Laboratorio animazionedesign, Fondazione G. Siotto, Biblioteca Comunale Rafael Sari, Biblioteca di San Michele, Archivio Storico Comunale, Azienda Speciale “Parco Regionale di Porto Conte”, Area Marina Protetta Capo Caccia/Isola Piana, Aeronautica Militare – Distaccamento Aeroportuale di Alghero, Operatori Penitenziari  - Casa Circondariale di Alghero, Istituto Comprensivo n. 1, Istituto Comprensivo n. 2, Istituto Comprensivo n. 3, Liceo Classico Linguistico G. Manno, Liceo Artistico F. Costantino, Liceo Scientifico E. Fermi, Istituto Professionale Industria e Artigianato I.P.I.A. e I.P.S.A.R., Istituto d'Istruzione Superiore A. Roth, Cooperativa Itinera, Cooperativa Mosaico, Cooperativa Silt, Volontari del Servizio Civile Nazionale, Parrocchia Ortodossa di Santa Barbara, Consulta Giovani Alghero, GUS - Gruppo Umana Solidarietà ONLUS Ong Progetto Sprar Alghero “Junts”, Associazione Volontari per la Biblioteca San Michele, Associazione Corallium Rubrum, Associazione Tholos, Associazione Nel Vivo della Storia, Associazione Impegno Rurale, Associazione musicale Flauto di Pan, Associazione Volontari Pensiero Felice Onlus, Associazione Laboratorio delle Strategie, Associazione Lo Frontuni, Ente Nazionale per la protezione e l’assistenza dei sordi – Onlus, Società Operaia di Mutuo Soccorso, Casa per Ferie – Villa Maria Pia, Tenute Sella&Mosca, Cantina Santa Maria La Palma, Nautisub di Cardone SNC.

Testi a cura di Don Antonio Nughes, Pietro Alfonso, Giuseppe Calaresu, Fabio Caria, Alessandra Carlini, Irene Dettori, Marco Milanese, Antonio Pinna, Antonio Serra, Carmelo Spada.

Oltre alle visite guidate gratuite ai monumenti, un ricco programma di iniziative speciali valorizzerà le due giornate della manifestazione. Di seguito un elenco delle iniziative programmate ordinate per tipologia:

ITINERARIO ED EVENTI DEDICATI A GIUSEPPE MANNO

Sabato 12 e Domenica 13 - Orari: 10-13/16-20

A 150 anni dalla morte del letterato e politico algherese, Monumenti Aperti diventa occasione per celebrare attraverso un itinerario ad hoc ed eventi speciali le tappe della vita di Giuseppe Manno. L'itinerario, curato dagli studenti del liceo Classico G. Manno, prevede tre tappe:

  • visita guidata al Monumento a Giuseppe Manno presso gli omonimi giardini pubblici in via Vittorio Emanuele;
  • visita guidata al Museo Casa Manno - Via Santa Barbara;
  • visita guidata al Liceo G. Manno - via Carlo Alberto 92.

Sabato 12, Museo Casa Manno - Inaugurazione de Il conservatore di Roberto Filippelli | a cura di Mariolina Cosseddu. Un percorso multimediale tra foto, video e installazioni dedicati a Giuseppe Manno.

EVENTI SPECIALI

Teatro Civico

5abato 12 dalle 18.00 alle 7.00

TxT otto zero a cura di Teatro d'Inverno e della rete TxT. Una notte bianca tra teatro, cinema, musica, danza e arti visive. Ingresso libero

Domenica 13 ore 21.00

El segundo hijo, cineconcerto. Immagini di Segundo de Chomòn. Musiche originali di Marco Valentino. Per informazioni e costi: teatroinverno@gmail.com, cell. +39 3475529552

MOSTRE ED ESPOSIZIONI

Casa di Reclusione Giuseppe Tomasiello

Sabato 12 dalle 14 alle 19, Domenica 13 dalle 10.30 alle 19.30

Museo da marciapiede | esposizione temporanea trasportabile a supporto della visita al Museo del Carcere di Alghero

Il progetto nasce da una collaborazione tra il laboratorio 'animazionedesign' del Dipartimento di Architettura, Design e Urbanistica UNISS e la Direzione della Casa di Reclusione di Alghero per la valorizzazione del museo del Carcere di Alghero, una delle struttura più visitate nelle ultime edizioni della manifestazione e che presenta un'importante particolarità: è l'unico museo del suo tipo ad essere ospitato in una casa di reclusione pienamente funzionante. Questa ragione, assieme al grande interesse che il sito genera quando è aperto al pubblico in occasione di Monumenti Aperti, ha nel recente passato prodotto lunghe code all'ingresso della struttura, che presuppone il riconoscimento e la registrazione dei visitatori. Con l'obiettivo di affrontare tale criticità, il laboratorio algherese animazionedesign ha ideato soluzioni espositive integrative alla visita al Carcere attraverso un intervento prototipale su misura, pensato per integrare i tempi di attesa con modalità espositive temporanee e portatili. Il cosiddetto "museo da marciapiede' prende quindi la forma di un insieme modulare di 'stazioni espositive', ispirate dal porta-gavette (conservato nella collezione) con cui il rancio veniva trasportato all'interno dei raggi detentivi. Gli espositori realizzati e disposti lungo la fila dei visitatori in attesa, sono modellati come una serie di contenitori portatili. Apparentemente uguali, questi, una volta 'aperti', si dispiegheranno per svolgere funzioni espositive diverse, integrando elementi fisici, grafici, multimediali, e mettendo in scena alcuni temi chiave introduttivi alla visita. Il progetto nasce da un concept di Nicolò Ceccarelli e dal contributo progettuale esecutivo di Marco Sironi, che del progetto ha anche curato la grafica.

Archivio storico Diocesano

Sabato 12 e Domenica 13 10.00 -13.00 /16.00 -20.00

Baccallar, Arduino, D'Errico: vescovi di Alghero. Tre ritratti da paramenti ed oggetti sacri

In occasione di Monumenti Aperti, l'Archivio propone un percorso espositivo che descrive le figure dei prelati attraverso dipinti, tra cui il preziosissimo ritratto del vescovo d'Errico del pittore Oscar Brazda, e pregiati indumenti liturgici e ornamenti sacerdotali che fanno parte del tesoro della cattedrale della città. Completano l'esposizione una selezione di oggetti sacri, libri e documenti antichi dell'Archivio stesso dalla fine del 1500 ai primi decenni del 1900. Tra questi, i preziosissimi registri del vescovo Andrea Baccallar, finemente decorati con lo stemma del vescovo dipinto a mano. Verranno inoltre esposti, eccezionalmente per la Manifestazione, alcune riproduzioni di abiti d'epoca realizzati dall'artista Rita Arru.

Torre di Porta Terra - Torre di San Giovanni - Torre Sulis

Sabato e Domenica 10.00 -13.00 /16.00 -20.00

ASPETTANDO ASPA - Alghero Street Photogrophy Awards

In attesa del Festival Alghero 5treet Photography Awards, in programma i prossimi 25-26-27 maggio, le torri di Alghero ospitano mostre temporanee di tre noti fotografi sardi che lavorano sul tema del paesaggio come riflessione identitaria.

Torre di Porta Terra I Làcanas. Gl'incerti confini di Salvatore Ligios (1949, Villanova Monteleone, Sassari)

Torre di San Giovanni I Blaad shift di Luca Spano (1982, Cagliari)

Torre Sulis I Confini invisibili di Pierluigi Dessi (1964, Cagliari)

Mercato Civico Via Cagliari

Sabato 12

Ri-Giro 100+1

A cura di Giorgio Donini e Mouse Arti Grafiche in collaborazione con il Liceo Artistico F. Costantino di Alghero. Ad un anno dal 100° Giro d'Italia, il Mercato Civico di Alghero ospita una mostra fotografica realizzata con oltre 300 scatti di cittadini, turisti e appassionati. La mostra sarà una testimonianza della grande e importante partecipazione cittadina che ha suscitato l'evento e ripercorrerà i momenti della Grande Partenza attraverso le immagini della città vestita di rosa e dei creativi allestimenti che hanno abbellito Alghero.

Lo Quarter - Sale Espositive 2° Piano

Sabato 12 e Domenica 13

Di Madre in Madre di Anna Marceddu in collaborazione con il CCN Al Centro Storico

La mostra prende forma dal progetto di ricerca della fotografa Anna Marceddu volto alla rivitalizzazione del mito del matriarcato per gli effetti che esso può ancora produrre, con un forte impatto nel raggiungimento della consapevolezza delle proprie radici culturali e di genere nelle donne e madri di oggi. Anna Marceddu ha intrapreso una ricerca iconografica di reperti archeologici e storici presenti nei musei sardi, che attestano il culto locale della Dea Madre e la trasmissione della cultura e del potere per via materna, intrecciandoli con ritratti di donne che hanno vissuto, o stanno vivendo l'essenza del matriarcato.

Torre San Giacomo

Sabato 12 alle 16.00

Laboratorio didattico e di sensibilizzazione: Progetto ADAPT - Attività social Adapt: che fine hanno fatto le stagioni - approfondimento sul clima che cambia

MONUMENTI IN MUSICA

Aeroporto Militare

L'Associazione Flauto di Pan, in occasione della manifestazione, accompagnerà con propri interventi musicali la visita all'Aeroporto militare

CULTURA SENZA BARRIERE

L'Associazione Volontari Pensiero Felice Onlus è a disposizione per accompagnare le persone con disabilità per la visita ai monumenti accessibili nella giornata di sabato 12 dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 19.00. Per prenotare il servizio di accompagnamento contattare il cell. +393393842790.

L'Ente Nazionale per la protezione e l'assistenza dei sordi - Onlus mette a disposizione per la manifestazione un servizio di interpretariato in lingua dei segni LIS. Il servizio si svolge in orari prestabiliti con ritrovo dei partecipanti presso Largo San Francesco, fronte Torre di San Giovanni alle ore 11 e alle ore 16.00 di   Domenica 13. Per maggiori informazioni e prenotazioni è possibile contattare la dott.ssa Simonetta Fara al seguente cell. +393479540172

 

Il tema del 2018: Cultura, Patrimonio Comune 
 
L’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018 è un’occasione importante per misurarsi con le sfide e gli orizzonti culturali che l’Unione Europea ha tracciato. L’interpretazione di Imago Mundi, con il Comitato Scientifico Promotore, tenendo conto della decisione del Parlamento e del Consiglio Europeo, segna una svolta che “estende” il concetto di patrimonio comune, arricchendolo di prospettive di contaminazione che integrano le varie «forme di risorse ereditate dal passato» nella più ampia accezione.

Questo approccio interdisciplinare si coniuga con i valori di dialogo, diversità culturale e inclusione sociale ai quali Monumenti Aperti, da ventidue anni, dà voce, inserendoli a pieno titolo nella nostra dimensione locale. Traducendo in esperienza “tutti i valori della bellezza”, la nostra manifestazione raccoglie la riflessione generale sull’importanza della consapevolezza del proprio patrimonio culturale e realizza un evento collettivo che è in primo luogo progetto culturale, esperimento educativo, riscoperta, attenzione, partecipazione, festa.

Al di là dei risultati – pure straordinari – resta il coinvolgimento di oltre 60 comunità (record assoluto in una edizione singola) di tre Regioni, di oltre 500 classi di circa 200 istituti e licei, di circa 18 mila volontari di cui oltre 13 mila studenti di ogni ordine e grado. Una sintesi di pura passione civile di volontariato colto e responsabile. Monumenti Aperti suggerisce la visione delle risorse condivise come attivatori delle potenzialità – dei territori e delle persone – nel presente, come possibilità di cambiamento e innovazione, di stimolo per la produzione di nuova cultura.

Individuiamo nella Cultura Patrimonio Comune nuove opportunità di crescita umana e civile e di sviluppo sostenibile, grazie alle quali potranno delinearsi traiettorie che valorizzino le identità in evoluzione, «dove il passato incontra il futuro» … in ciascuno di noi.

Il Comitato Scientifico Promotore 

 

Vai alla pagina dedicata ad Alghero sul sito www.monumentiaperti.com

Condividi su:

Vai su