Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti


null

Home > Comunicazione > Notizie > Notizia

Avviso agli operatori economici per l'erogazione di servizi di accoglienza residenziale, semiresidenziale e abitativa

12 aprile 2019     Associazioni Casa Cittadini e vita pubblica Economia e investimenti Politiche e Istituzioni Politiche sociali    |    Associazione Cittadino Disabile Imprenditore

Settore Qualità della Vita - Servizi Sociali e alla Famiglia
 
Avviso pubblico per la formazione di un Elenco di operatori economici funzionale all’erogazione:

- del Servizio di accoglienza residenziale e semiresidenziale per minori, minori stranieri non accompagnati, madri con minori, giovani adulti, anziani e disabili presso strutture residenziali,

- del Servizio di pronta accoglienza abitativa transitoria a favore di persone e/o nuclei familiari in difficoltà di natura abitativa.

ESTRATTO DELL'AVVISO

Si rende noto che il Comune di Alghero in esecuzione della Deliberazione di G.C. n.409 del 06.12.2018 e della Determinazione Dirigenziale n. 1112 del 11/04/2019 intende procedere alla formazione di un Elenco di operatori economici qualificati.

L’Elenco, costituito da n.2 sezioni, come di seguito specificate, raccoglierà tutti gli operatori in possesso dei requisiti richiesti che intenderanno proporsi per la fornitura degli interventi oggetto del presente avviso:

Sezione A) operatori economici qualificati, possibili erogatori dei servizi di accoglienza residenziale e semiresidenziale in favore di minori, minori stranieri non accompagnati, madri con minori, giovani adulti, anziani e disabili, articolato per tipologia di offerta,  già in possesso delle prescritte autorizzazioni per l’esercizio delle rispettive attività (Autorizzazione al funzionamento e Accreditamento della struttura residenziale, o con procedura avviata), ubicati nel territorio della Regione Sardegna;
Sezione B) operatori economici qualificati, possibili erogatori dei servizi di pronta accoglienza abitativa transitoria in favore di persone e/o nuclei familiari in difficoltà di natura abitativa, attraverso la messa a disposizione di alloggi idonei all’ospitalità, ubicati nel territorio comunale, in possesso delle prescritte autorizzazioni per l’esercizio delle rispettive attività;

All’inserimento nell’Elenco farà seguito la sottoscrizione di specifica convenzione che disciplina i rapporti fra Operatore economico e Comune. L’effettivo inserimento dei soggetti nell’ambito delle strutture di cui alle precedenti sezioni verrà disposto, all’occorrenza, dal Servizio Sociale Comunale, dai medesimi richiedenti, dai familiari e/o tutori o amministratori di sostegno coadiuvati dal Servizio suddetto. L’inserimento nelle strutture iscritte negli Elenchi costituisce presupposto indispensabile per l’accesso alla compartecipazione economica da parte del Comune, in conformità a quanto stabilito dalla L.R. 23/2005 ed ulteriori criteri stabiliti dall’Ente.

1. OGGETTO

Il presente Avviso è finalizzato alla formazione di un Elenco di soggetti qualificati ed idonei a fornire servizi e/o interventi a carattere residenziale o semi/residenziale, al fine di agevolare il Comune nella ricerca della struttura. L'Elenco, suddiviso in n. 2 sezioni, formato in esito alla presente procedura, verrà utilizzato per reperire le strutture più idonee sulla base degli specifici progetti individuali in favore dei minori, dei disabili e degli anziani e delle loro famiglie La formazione dell’Elenco garantisce il rispetto del principio di rotazione degli inviti e degli affidamenti quale principio fissato dall’art. 36 del Codice dei Contratti Pubblici. Il Comune, pertanto, procederà agli inserimenti nelle strutture ricomprese nell’Elenco a garanzia di tale principio e compatibilmente con le superiori esigenze dei soggetti da inserire, condizioni di particolare fragilità e/o delle indicazioni dell’autorità giudiziaria.
 
E’ possibile derogare all’Elenco qualora sia necessario individuare una struttura in grado di rispondere a precisi requisiti, ritenuti indispensabili, esplicitati e motivati dal Servizio Sociale Professionale, in presenza di: vincoli connessi con la vicinanza o lontananza rispetto all‘ambiente di vita del beneficiario dell’intervento, compresi la necessità di particolare custodia; particolari prescrizioni dell’Autorità Giudiziaria; incompatibilità del beneficiario dell’intervento con altri componenti della struttura; opportunità di mantenere legami significativi con la rete familiare in loco; predisposizione di progetti in equipe con il servizio sanitario territoriale, con onere di riparto della retta; altre gravi ragioni debitamente motivate.
 
Il Presente Avviso è rivolto alle strutture che erogano servizi a favore delle seguenti tipologie di soggetti: a) minori e giovani adulti per interventi sociali, sociosanitari, educativi integrativi o temporaneamente sostitutivi delle famiglie; b) persone con disturbo mentale per interventi sociali e sociosanitari di carattere riabilitativo integrato e di sostegno nel progetto di vita indipendente; c) persone con disabilità per interventi finalizzati al mantenimento e al recupero dei livelli di autonomia; d) anziani, per interventi sociali e sociosanitari finalizzati al mantenimento e al recupero di abilità e competenze relative alla sfera dell’autonomia, dell’identità, dell’orientamento spazio-temporale; e) persone con problematiche psico-sociali che necessitano di interventi di sostegno nel loro percorso di inclusione sociale; f) adulti sottoposti a misure restrittive della libertà personale.
 
L’Elenco di cui alla Sezione A sarà formato da sottocategorie sulla base delle tipologie di soggetti di cui al precedente capoverso.
 
Il presente Avviso è, altresì, rivolto agli operatori economici titolari di strutture ricettive possibili erogatori dei servizi di pronta accoglienza abitativa transitoria a favore di soggetti con situazioni di emergenza abitativa straordinaria: persone senza fissa dimora e/o famiglie con minori colpite da provvedimenti di sgombero.

2. SOGGETTI AMMESSI

Sezione A)

Sono ammessi a presentare domanda per l’inserimento nell’Elenco soggetti pubblici e privati titolari di strutture residenziali come individuate con D.G.R. n.53/7 del 29/10/2018 e relativo allegato (di individuazione dei requisiti specifici per le singole tipologie di strutture sociali di cui all’articolo 4, comma 1, lettere a), b), d) ed e), del D.P.G.R. n.4/2008, ai sensi dell’articolo 28, comma 1, dello stesso decreto, ai fini dell’autorizzazione al funzionamento e dell’accreditamento), e DPGR 14/02/1989, n. 12 integrato con il DPGR 23/08/1990, n. 145, precisamente:

A – COMUNITA’ DI TIPO FAMILIARE E GRUPPI DI CONVIVENZA

  • A.1 Casa famiglia
  • A.1.1 Casa famiglia per minori e giovani adulti
  • A.1.2 Casa famiglia per adulti
  • A.2 Gruppi di convivenza
  • A.3 Gruppi appartamento
  • A.4 Comunità di pronta accoglienza
  • A.4.1 Comunità di pronta accoglienza per minori
  • A.4.2 Comunità di pronta accoglienza per adulti 

B – STRUTTURE RESIDENZIALI A CARATTERE COMUNITARIO 

  • B.1 Comunità di accoglienza per minori
  • B.2 Comunità di sostegno a gestanti e/o madri con bambino
  • B.2.A Comunità di Sostegno e alloggi per donne vittime di violenza
  • B.3 Comunità alloggio per anziani
  • B.4 Residenze comunitarie diffuse per anziani
  • B.5 Comunità residenziali per persone con disabilità e per il “Dopo di noi”
  • B.6 Comunità per l’accoglienza di adulti sottoposti a misure restrittive della libertà personale  

C – STRUTTURE RESIDENZIALI INTEGRATE

  • C.1 Comunità integrate per anziani
  • C.2 Comunità integrate per persone con disabilità e per il “dopo di noi”
  • C.3 Comunità integrate per persone con disturbo mentale
  • C.4 Comunità socio-educative integrate per minori

Sezione B)

I soggetti ammessi a presentare domanda per l’inserimento nell’Elenco sono soggetti titolari di strutture ricettive quali Bed & Breakfast, Affittacamere, Case per ferie e tipologie similari, in possesso delle prescritte autorizzazioni per l’esercizio delle rispettive attività.  

5. MODALITÀ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Gli operatori economici interessati dovranno presentare domanda di iscrizione all’Elenco, sottoscritta dal legale rappresentante, corredata di copia del documento di riconoscimento in corso di validità, secondo il facsimile di domanda e della dichiarazione unica allegati al presente avviso, reperibile presso la sede del Settore o scaricabili dal sito internet istituzionale del Comune di Alghero e dovranno essere corredati dagli allegati richiesti in calce all’istanza stessa. I soggetti interessati potranno presentare domanda di iscrizione anche per entrambe le sezioni dell’Elenco, qualora ne possiedano i requisiti. Gli operatori economici che gestiscono più di una struttura destinata alla stessa tipologia di utenza o una o più strutture destinate a diverse tipologie di utenza, dovranno presentare un unico “Modello di Richiesta Iscrizione in Elenco” allegando una “Scheda informativa” per ogni struttura/tipologia d’utenza e relativa “Carta dei Servizi”; per ciascuna struttura/tipologia d’utenza dovrà essere indicata la rispettiva retta proposta.

La domanda di iscrizione all’Elenco dovrà essere inoltrata al protocollo del Comune di Alghero, sito in Via Cagliari n.2 (ex Casa del Caffè) e fino alle ore 13,00 del giorno 10.05.2019

- mediante consegna a mano, in plico sigillato e firmato nei lembi; 

- a mezzo posta, mediante Racc. A/R;

- a mezzo pec, mediante invio di file formato pdf e firmato digitalmente, al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: protocollo@pec.comune.alghero.ss.it.

 

Leggi i documenti relativi all'avviso e scarica la modulistica

Condividi su:

Vai su